Home

Nostalgia di una padella

30 novembre 2006

Sono senza una mia cucina. Non succedeva da anni. Non avere la mie padelle, i miei mestoli e il mio freezer con le mie porzioni di orzetto e di minestra salva inverno. I miei ingredienti preferiti sulla mensolina o nell’armadietto.

Un ricordo tra i primi in cucina sono i bignè fatti con Valeria a Parma, che serata! Abbiamo finito tardissimo e non finivamo più di leccarci le dita per finire la crema al cioccolato, che come sempre Valeria aveva fatto in abbondanza! Con Marta andavano forte le cene alle verdure: cavolo, patate in padella "alla Marta" e zucchine al vapore! E mi ricordo una cena con Anja con dei tortini al gorgonzola e pere che poi avevo replicato anche a casa e che mia mamma aveva gradito un sacco!

Cambiando città … a Bologna che bello che era mettersi in cucina con lo stereo, con Giovanna andavano forte gli Air, sofritto, orzetto ad imbiondire, verdure e poi lasciare la pentola sul fuoco fino all’ora di pranzo. Poi nei barattoli dello yogurt da mezzo litro, quelli con il tappo trasparente, facevamo le porzioni da uno o due e mettevamo tutto in freezer, tutto ordinato, ci dava una gran soddisfazione!

E la pasta alle zucchine con cui Erica e io siamo sopravvissute nell’inverno parigino? E le padelle di pennette Barilla ai piselli e prosciutto a casa di Elena in bld Pasteur 88? E i cus cus alle verdure con Giulia?

Insomma è da giugno che sono a casa, la cucina è il regno di mia mamma. Di mio niente altro che una pasta al radicchio una sera che è venuta Giulia. In sei mesi avrò messo insieme forse una teglia di biscotti e una crostata, la pasta l’avrò tirata una volta… Mi manca il grembiule, il mestolo e la cucina tutta per me. Mi sto cercando dei blog di cucina, ricette da provare, me le leggo solo e mi vien voglia, ma non posso cucinare…

Vabbè arriverà il momento in cui avrò di nuovo una padella fumante sotto il naso!

s.

Advertisements

One Response to “Nostalgia di una padella”

  1. kristiane Says:

    uao!!!!!!!!io non sono proprio un granchè in cucina.. anzi, so fare proprio poco.. ma il sugo come lo faccio io non lo fa nessuno.. pensa che le poche volte che lo faccio devo portarlo anche alla mia collega..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: