Home

Qualcuno comincia a riaprire

17 agosto 2007

Finalmente, per chi è rimasto a casa ad agosto, la famosa settimana tutto-chiuso-tutti-in-vacanza è finita. Ieri ha riaperto la biblioteca di Trento.

Ora a me non andava troppo che la biblioteca fosse chiusa dal 23 luglio al 16 agosto. Si è detto che quest’anno la città non si è svuotata, che sette trentini su dieci erano a casa… Ma allora perchè chiudere? I bibliotecari ci sono, gli uffici erano aperti, si lavorava internamente. Ma per il pubblico tutto chiuso. Posso capire che tenere aperti tre piani di sale, con sala lettura, studio, libri antichi e microfilm fosse troppo dispendioso e avesse poco ritorno in un agosto dove effettivamente gli studenti sono pochi. Ma i lettori?!?!? Ci si lamenta che non si legge, ma proprio l’estate, che è il momento in cui tutti di solito abbiamo un po’ più tempo, la biblioteca è chiusa tutti quei giorni? Al piano terra delle biblioteca di Trento c’è praticamente tutta la narrativa, i libri sono self service e non nascosti in magazzini al piano interrato, come era nella vecchia biblioteca di via Madruzzo. Risultato con tre dipendenti che segnano al pc e smagnetizzano prestiti e sostituzioni ce la si poteva cavare con una sala prestiti aperta qualche ora e il resto in vacanza e certamente con una sacrosanta settimana, dieci giorni di chiusura, ma non così tanto!

Beh il peggio è passato, la biblioteca ha riaperto (ieri c’era la fila! buon segno!) ed è cominciato il programma "English lessons, listen ad listen again!". Tradotto comincio a prendere film in inglese e a guardarli accuratamente finchè non capisco più del 50% delle parole. Per la cronaca ieri "Qualcuno volò sul nido del cuculo" di  Milos Forman e  "Un film parlato" di Oliveira. Il secondo non è in inglese, ma era troppo tempo che volevo vederlo. Passatemi questo strappo alla regola, almeno al primo round!

s.

Annunci

One Response to “Qualcuno comincia a riaprire”

  1. mumita Says:

    Anche io trovo che chiudere al pubblico così a lungo sia assurdo, tra l’altro a luglio sono molte le persone che restano in città e sono al lavoro. E poi si parla tanto di garantire i servizi pubblici…
    Biblioteche a parte, Trento è proprio una bella città!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: