Home

L’acqua di Sergio Ovvero la brocca magica

13 ottobre 2007

Dato il mio trasferimento in pianura e data la mia vena ecologista, in questo caso acuita dalla distanza supermercato-casa, ho deciso di provare a non comprare l’acqua in bottiglia.
Tutto parte dal fatto che l’acqua a Bologna non è buona: non solo troppo calcio, non solo opaca, ma proprio cattiva. Io che vengo dai monti e bevo tranquillamente l’acqua del sindaco (da noi l’acqua di Alberto) ora devo riuscire a trovare un trucchetto per bere l’acqua di Sergio. Evitando bottiglie di plastica inquinanti, nonchè pesanti.
Ecco che ho pensato alla brocca magica!
L’ho vista a Parigi da una mia amica, in plastica con un filtro che dopo tot volte va cambiato. La brocca in questione però a Trento è una rarità; qui non serve. L’ho trovata in unica copia alla bellezza di 40 euro, con un computerino compreso che avverte quando bisgna cambiare il filtro. Diciamo pure che pensavo a qualcosa di più cheap, come dire, di più popolare!
Ho speranza di cercarla e trovarla a Bologna…qualcuno sa dove andare a cercarla?
sonia
Advertisements

5 Responses to “L’acqua di Sergio Ovvero la brocca magica”

  1. elly77 Says:

    L’ho comprata anch’io l’anno scorso, ma non per me perchè l’acqua di Carlo è buonissima…l’ho presa per la suocera perchè l’acqua di Tezze Valsugana fà schifo…e l’ho pagata pure io 38 beuri all’Euronics…non avrei altri luoghi da consigliarti!!! I’m sorry!


  2. A questo punto Elly chiedi alla suocera come funziona? Così vedo se ne vale la pena! Ho comunque ancora la speranza che ne trovo una anche meno cara in painura, lì ne dovrebbero vendere di più!

  3. elly77 Says:

    Quella era semplice, sul display ti visualizza il numero di litri che puoi “purificare” con un filtro e poi quando raggiungi un tot devi cambiare il filtro e penso che lo trovi nello stesso negozio….Buona Ricerca!


  4. Ciao Sonia!
    Stai attenta perché ho sentito che quei filtri non fanno troppo bene alla salute… prova un po’ a informarti, ciao ciao
    Fabio


  5. L’avevo sentito dire anche io! Pare che nel filtro si raccolgano i batteri e si moltiplichino alla velocità della luce! Insomma mi sa che ripiegherò sulle bottiglie di plastica cercando poi (a lungo perchè qui son pochi) i bisoni del riciclo!
    sonia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: