Home

Il pomeriggio del forno e del fornello

1 dicembre 2007

Oggi giornata in cucina, o meglio pomeriggio passato con la mia mamma tra forni e fornelli, che in due è più bello!
Faccio veloce perchè abbiamo preparato le castagne e se non mi sbrigo non ne trovo più. Nell’ordine abbiamo preparato
– 3 zelten e chi non è Trentino aspetterà uno dei prossimi post per capire cosa è oppure si lancia su gugel e trova tutto (un indizio, è un dolce natalizio di noi sudtirolesi e sud tirolesi che in cucina riprendiamo molto le tradizioni dell’impero austrungarico che sotto sotto ci manca tanto ;))
– una crostata (sennò mio papà entra in casa sente i profumi e non gli faciamo mangiare nulla perchè i zelten sono per Natale)
– dulcis in fundo…il super pane non-mi-devi-impastare di cui ho già detto!Dell’ultima delicatessen offro anche delle foto. L’avevo promesse e quindi le ho fatte, ma tenete conto che sono fatte a quest’ora con la luce del lampadario sulla tavola della cucina e solo perchè a domani mattina intero la pagnotta non ci arriva!Buona serata!sonia 

   


PS ha vinto il turco!

7 Responses to “Il pomeriggio del forno e del fornello”

  1. iosempreio Says:

    1) per i zelten aspetto i prossimi post, che sono pigra a cercare su gugol;

    2) mi sono persa la storia del pane che non si impasta

    3) non ho mai passotii pomeriggi in cucina con mia mamma, con il risultato che sono un disastro, a cucinare

  2. DottorCarlo Says:

    “il” zelten lo conosco, ed è superbuono ma superbomba chilocalorica..

    E il turco invece com’è? comè? t’è piaciuto?
    Qua è uscito Blade Runner – The FInal Cut! (mi sa che domani mi faccio una doppietta come ai vecchi tempi… cioè come l’anno scorso..)

  3. giovanotta Says:

    ma lo zelten arriverà intero a Natale?..🙂

    p.s. mio cognato ha chiesto a mia sorella: perchè non andiamo a vedere i mercatini a Trento? ma mia sorella ha detto no.. :-))
    ciao!

  4. elly77 Says:

    Voglio una fetta di zelten anch’iooooo!!!!

    Buona settimana!


  5. uao! che bello il tuo sabato! ma davvero per lo zelten aspettate fino a Natale…che seri in casa tua!!

    nemmeno io ho mai passato un pomeriggio in cucina con mia mamma: lei è davvero una frana!!

    quel pane è stupendo anche con quella lucina triste!! lo voglio fare anch’io!!

    Com’è il film?? Dicci Dicci!!

    Buon inizio di settimana!
    Sara


  6. @ Iosempreio: no il pane che non si impasta è da provare! Ti fa sentire una cuochissima e in barba a quelli che alzano il prezzo del pane hai sempre le scorte a casa!
    @Doc.C: eh come avrai letto il film è solo rimandato! Il zelten fa bene, anche se è calorico, fa aria di casa calda e fuori freddo e con la neve!


  7. @Giovanotta: lo zelten è stato infilato in un armadio chiuso, sperando che il profumo non attiri troppi golosi! Grande tua sorella, così si fa!
    @Elly: ma adesso non è ancora pronto, lo sai che “El zelten el deve polsar!”
    @Sara: del film ti saprò dire, il pane fallo che poi mi dici!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: