Home

Il Messico civile

16 gennaio 2008

Oggi leggevo qui, e mi è venuta in mente una bella scoperta della nostra vacanza estiva in Messico.

L’autobus serale per sole donne in Messico è l’ultimo passo di un progetto più lungo e molto, molto civile. Sulle banchine della metro messicana (parlo di Città del Messico, la città più grande in assoluto ma con degli angoli di vivibilità estremi) dalle 21 o dalle 22 durante la settimana, e credo durante tutta la giornata in particolari momenti, scatta una sicurezza per le donne che devono viaggiare da sole. La banchina delle stazioni è divisa in due, con due entrate, una per donne e bambini e una per uomini o famiglie miste. Insomma nessuna donna da sola si trova in un vagone della metro con degli uomini attorno, se non vuole. Basta salire da una parte; se è con il marito o non ha paura sale dall’altra con tutti.
Insomma, immaginatevi per chi come me a Parigi ha più volte cambiato vagone della metro per non essere insieme a qualcuno che poteva impensierire e tuttora lo deve fare quando sale su certi intercity la sera tardi con gli scompartimenti!

Insomma una bella lezione di rispetto e attenzione da parte d’El Df, una città grande, abitata da un popolo accogliente e bello.

Ricordi belli di una vacanza insieme a riflessioni su come nel futuro e nel presente si possono aiutare le donne.

sonia

Advertisements

3 Responses to “Il Messico civile”

  1. tafia Says:

    Anche in Giappone, negli orari di punta del pendolarismo, sui treni più frequentati ci sono carrozze riservate alle donne. Essendo stipati come le sardine, capitano spesso episodi di “mano morta” o palpeggiamenti da parte di chi approfitta della folla per non essere riconosciuto. In più, le giapponesi nella maggior parte dei casi si vergognano a reagire e subiscono in silenzio. Certo, sono dei provvedimenti utili e d’aiuto alle donne…che tristezza, però, averne bisogno.


  2. Sono d’accordo con Stefy, anche io, guardando le carrozze sole donne in Giappone, ho sempre pensato che fosse triste aver bisogno di questi provvedimenti. (e poi ,detto tra noi, le carrozze sole donne in Giappone sono terribili… tanfo di profumo e tipe tutte intense a truccarsi con mille belletti e strani aggeggi…:-))
    zazie


  3. @Tafia e Zazie: sono d’accordo con voi, sarebbe meglio poterne fare a meno. Ma siamo messe così e allora tra la padella e la brace (metafora molto in voga sul mio blog come vedete) meglio la padella! Zazie in Messico nelle carrozze “rosa” solo mamme con tanti bambini, belli e allegri. Il trucco e il parrucco a Città del Messico non vanno in metro!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: