Home

Azione blog – Blog action

4 febbraio 2008

Per chi studia comunicazione, direi già intorno al quarto giorno di lezione si comincia a parlare dei cambiamenti che l’esistenza del web e di internet porta al cittadino. Cittadino che viene informato e aggiornato in modo trasparente e in tempo immediato. Il quinto giorno si comincia a parlare di interattività: il giovane studente comincia a visualizzare davanti a sè un mondo in cui lui, in quanto cittadino, e i suoi compagni, i suoi amici, i suoi conoscenti e tutti i suoi simili grazie alla tecnologia vengono informati e anche interrogati sì, ma hanno anche la possibilità di prendere l’iniziativa e dire la loro al sindaco, al presidente e anche proprio a quell’impiegato lì. Insomma la rete come un megafono messo nelle mani dei cittadini.
Capirete anche voi che già al settimo giorno, dal momento in cui questo dialogo e questo botta e risposta  non vengono realizzati nemmeno all’interno dell’aula universitaria, lo studente capisce che grande ciofeca che gli viene offerta.
L’ottavo giorno avviene una modificazione genetica: lo studente smanettone (termine ormai entrato nell’uso comune, l’ho letto sul Corriere) apre un blog e prova almeno a farsi sentire dagli altri, quelli come lui che il megafono tanto promesso se lo sognano e che quindi si sono presi in mano e creati da sè uno di quei telefoni senza fili a barattolo che tutti sappiamo cosa sono.
Ovviamente i fili funzionano, questi sì, ma un filo alla volta capirete anche voi che fa poco.

Bene. Finalmente spiego il titolo di questo post. Su idea di una di queste ricamatrici della rete, supportata da lettori vari ormai sarti anche loro, è stato creato un gomitolo, una tessuto trama ordito, una tela di persone che visto che il megafono non ce l’hanno mettono insieme i loro fili  e i loro barattoli e fanno partire un richiamo e una richiesta. Blog action, metaforicamente parlando è questo.
Un’unione di blogghers e non (perchè il filo è lungo e ce lo si può passare a vicenda) che hanno scelto un giorno, per fare un’azione blogger, una blog action. Per mostrare il loro gomitolo e la loro tela di idee e pensieri su questo paese che non va avanti come la gente vorrebbe e che è gestito da persone che manco ci pensano ad ascoltare i cittadini.

In un giorno x (da decidere) viene organizzata un’azione collettiva di bloggers e utenti.
Ognuno farà partire dalla propria casella una mail agli indirizzi di Partiti politici, Radio, Televisioni, Giornali e posterà (nel caso possegga un blog) il testo della mail.

Insomma tutti insieme si lavora alla tela (il testo della mail) e tutti insieme si tirano i fili (post e mail agli amici).

Se volete informazioni andate qui e partecipate. Ci han dato in mano sto barattolo? Argomentiamoci dentro il nostro pensiero e la nostra scontentezza. In modo costruttivo, impegnandoci!

FORZA!

sonia

4 Responses to “Azione blog – Blog action”

  1. Luposordo2 Says:

    Sembra interessante come iniziativa, già avevo dato un’occhiata veloce la settimana scorso, poi la mancanza di tempo mi ha fatto mettere tutto in secondo piano e non ho approfondito. Mi sa che approfondirò sti giorni…

  2. DottorCarlo Says:

    Che bella descrizione introduttiva che hai fatto!
    davvero.

    Ma non è proprio un barattolo, dai … io sono un alienato, e lui è il mio migliore amico..


  3. @Lupo: forza leggi (come vedi ci ho messo un po’ anche io) e poi ci dici il tuo parere!
    @Doc: insomma sei messo come Tom Hanks su un’isola deserta, però dalle parti di Corticella (o mi sono confusa)?!?!? 😉

  4. andrepicio Says:

    ottimo momento per leggere questa cosa: sono a casa malato e ho un sacco di tempo libero! domani mi ci metto


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: