Home

Elezioni spagnole.

11 marzo 2008

È qualche anno, da una gita a Barcellona, che mi sono convinta che gli Spagnoli ci stanno dando la biada.
Adesso hanno rivotato e, al di là del fatto che io fossi o meno d’accordo con Zapatero, hanno riconfermato il governo precedente. Ecco questo da noi non succede mai.
All’infuori delle considerazioni politiche, ne ho fatta una, come dire, civile, per il cittadino.
In Spagna i cittadini non si sono sentiti delusi dai loro politici.
Alle elezioni dell’anno scorso si sono sentiti promettere delle cose e, a 4 anni di distanza, hanno giudicato le azioni di quel governo sufficienti per eleggerlo di nuovo. A noi, sia che si tratti di destra, sia che si tratti di sinistra questo non succede. Noi siamo sempre, o spesso, delusi e continuiamo a livello nazionale (magari non proprio voi che leggete) a alternare gli uni con gli altri, come se ogni volta fosse un terno al lotto.
Ecco io vorrei poter cominciare a parlare di promesse mantenute!

sonia

Annunci

7 Responses to “Elezioni spagnole.”


  1. Ciao.
    Uhm…. chissa’ se siamo noi a non essere mai contenti dei nostri politici o sono loro a non soddisfarci abbastanza.

    Io sono uno che pensa che il governo Prodi sia stato un buon governo. Forse il migliore che abbiamo avuto da che mi ricordi per esperienza. Anche se mi ritengo uno di sinistra, e il governo Prodi di sinistra aveva ben poco.

    Temo proprio che, chiunque vinca le prossime elezioni, il risultato sara’ la rinuncia di un po’ di democrazia. Peccato, ci tenevo proprio alla democrazia.

    ciao
    dario


  2. mah, sarà che per cinquant’anni ci siamo tenuti ben stretti i soliti scudocrociati e ora ci va di provare il gusto di rovesciare il tabellone e ricominciar da capo ad ogni tornata elettorale..

    potrebbe essere un problema di leadership, il nostro, di una guida credibile e salda. Forse uno zapaterismo, o un new labor, o un nuovo corso clintoniano. Che sono poi i modelli che ha in testa Veltroni.
    Certo, a scapito della rappresentatività, in nome della limatura delle ali, forse addirittura verso un passaggio interlocutorio di grandi intese che azzeri il conteggio e faccia ripartire il sistema politico. Non da queste elezioni, dalle prossime.
    Il solito dilemma. Più rappresentatività o più governabilità?

    così,
    ragionavo…

    Nathan


  3. @Dario: io invecechiedevo di più a questo governo, forse più spregiudicatezza. Ma allo stesso tempi mi rispondo da sola che se ci fosse stata la spregiudicatezza non ci sarebbe stato il governo. Per il futuro ho poche speranze, come te, ma vedremo!


  4. @Nathan: ho i miei dubbi che si riesca ad azzerare il conteggio e a ripartire, nemmeno alle prossime elezioni. Credo siano troppo attaccati alle poltrone per permetterci di farlo. Veltroni stesso faccia nuova non è e, a conti fatti, non lo sono nemmeno i suoi “alleati”.


  5. chi ha detto che Veltroni è un uomo nuovo? io no.
    e poi che significa nuovo?
    per la presidenza del consiglio sarebbe un uomo nuovo,
    in politica, invece, ha una lunga militanza.
    ma, So, mi metto a pensare che cosa ha portato il nuovismo in politica: la Lega e Berlusconi.
    Ecco.
    I leader che ti citavo nel commento precedente non erano di certo dei neofiti della politica, ma venivano da lunghe militanze di partito, nonché da incarichi governativi.

    Quando parlavo di azzeramento del conteggio mi riferivo alla situazione attuale, con la destra in vantaggio, una legge elettorale difettosa, un sistema politico-istituzionale da riformare. Questa situazione potrà (spererei) essere corretta con la prossima legislatura. E poi (chissà) si potrà ripartire.

    e poi, non fraintendermi, sono tanti i temi che mi allontanano dal pd (sono ancora qui che mi domando perché l’allargamento della base elettorale non l’abbiano fatta a sinistra invece che al centro), ma non è sostenibile scegliere ancora la strada di chi si autocondanna all’opposizione perenne. (e te lo dice uno che si è sempre vantato di sentirsi minoranza).

    un saluto caro.

    al corteo di bologna, tra panz e dottcarlo, c’era un spazio vuoto 🙂

    nath


  6. @Nath: tornerete su tu e la Francese anche senza lotte e manifestazioni! Ci organizziamo e si fa il ritrovo!
    Per le elezioni non so… sai che spero che il futuro ci riservi una donna nuova? Mi sa che non è troppo vicino però !!

  7. utente anonimo Says:

    speriamo non sia la Santanxxé!

    venir su? io scendo dalle Alpi 😉
    se non prima, a maggio, saliremo attraversando l’Appennino.

    n.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: