Home

Film serali – La città incantata

27 marzo 2008

Ieri come promesso sono andata alla Sala Borsa a recuperare qualche fil  in francese. Ho scoperto che non solo l’offerta è ampia, ma anche il ricambio! I film disponibili da un giorno all’altro cambiano velocissimi e così quelli che avevo visto ieri non c’erano più mentre ce ne erano altri.
La mia amica A., arrivata ieri nel pomeriggio e recuperata alle 1830 inj piazza Maggiore, ha approvato la serata film e così ci siamo prese "La città incantata" di Myazaki.
Ne avevo sentito tanto parlare me non avevo mai avuto l’occasione di vederlo e mi è piaciuto molto. Non solo per la bellezza dei disegni, per la fantasia dell’autore della sceneggiatura quanto per quella del disegnatore ma soprattutto per la capacità di un cartone animato di affascinare gli adulti.
Due fine settimana fa, dopo tanto aspettare, ho visto "Ratatouille" e prima ancora avevo visto "Persepolis". Insieme al film visto ieri, sebbene questi film siano diversissimi per contenuto, per stile di disegno e per tante altre cose, mi piace che considividano un messaggio che da noi è sempre poco diffuso: il cartone animato è un genere inossidabile e per tutti.
Un cartone animato viene sicuramente letto a livelli diversi da pubblici di età diverse ma non è una cosa da bambini, o almeno non solo! Ha diversi linguaggi e diversi modi di arrivare allo spettatore ma è in grado di far divertire, di intrattenere e di far pensare tanto i bambini quanto gli adulti. Questa sensazione l’avevo provata subito appena arrivata in Francia dove c’è un pubblico vasto e affezionatissimmo per le (costosissime) BD; fumetti di tutti i tipi e per tutti i gusti che tutti gli adulti leggono, e che poi diventano o danno l’ispirazione a film animati per tutti (un esempio il famoso "Appuntamento a Belville").
Chissà se anche noi avremo mai una cultura tale che ci porti ad avere una vera dimestichezza con il fumetto!

sonia

Annunci

5 Responses to “Film serali – La città incantata”

  1. elly77 Says:

    Oddio che sogno “La città incantata” è splendido…è quello che mi ha spinto ad andare a recuperare anche tutti gli altri di Myazaki…Se ti capita guarda:
    – “Nausicaa nella valle del vento”
    – “Il castello errante di Howl”
    – “Laputa”
    …e ora non ricordo gli altri ma meritano tutti!

    Un bacio.

  2. tafia Says:

    Miyazaki è sempre una garanzia!
    In tema di BD e allenamento in francese, ti consiglio la serie di Monsieur Jean di Dupuy e Berberian. Ho scoperto questo personaggio grazie a un amico che ha curato e tradotto i primi volumi usciti in edizione italiana. Ma tu puoi unire l’utile al dilettevole leggendo le versioni originali!


  3. @Elly: appena li becco in bibliotcea sono miei!
    @Tafia: questo grande ripassone di francese sta diventando divertentissimo ed è l’occasione di scoprire nuove cose! Grazie!

  4. DottorCarlo Says:

    Elly, di Nausicaa è infinitamente meglio il manga; recuperatelo a-s-s-o-l-u-t-a-m-e-n-t-e; in sette volumetti, è un capolavoro inarrivabile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: