Home

Conoscere

10 novembre 2009

A volte mi capita di parlare con persone che, appena scoprono che sono per metà palestinese, cominciano a farmi mille domande, tra le più varie. Prima di tutto ti chiedono se sono mai andata giù, sì ci vado e perchè non dovrei, visto che posso (e, questo sì che non è scontato, poter andare dai parenti non è da tutti); ed altre domande per rompere il ghiaccio.
E dopo le prime battute, si riescono a dividere le persone in due gruppi, quelli che vanno subito sul filosofico e quelli che invece sono interessati al quotidiano. I primi cominciano a chiederti come convivi con l’Islam, come vedi la filosofia orientale e altre domande su questo tenore. I secondi invece badano al sodo, a parte quanto fa caldo e cosa mangi, mirano a capire come si vive là, come si muovono, come funzionano la loro vita e la loro società.
Ecco, per come sono fatta io e per come mi piace approfondire le cose, a quelli del primo gruppo non so proprio cosa dire. Con l’Islam non convivo, o meglio ci convivo come con il cattolicesimo, sono due religioni, non sono le mie, sono quelle di persone vicine a me, qui e là, ma nessuno ha mai tentato di parlarne in nessun senso con me. Non amo, e ammetto anche di non conoscere, le religioni. Aggiungo poi che in Palestina (e certamente non solo lì) in nome delle religioni sono state e sono tutt’ora fatte talmente tante schifezze che non mi sembra nemmeno il posto per parlare di religione (e scopro che è la conclusione di molti quando vanno giù, parte che Amos Oz, come mia mamma😉, consideri Gerusalemme il più grande manicomio a cielo aperto del mondo). La filosofia orientale poi non ne parliamo, un vuoto per me. Ma non so come dire, se sono curiosa di qualcosa è del capire come si possa affrontare un quotidiano così diverso dal nostro, come ci si possa rapportare con una vita che subisce mille e più vincoli ed ostacoli, come le mie cugine possano accettare delle limitazioni come quelle che le donne hanno giù, pur sapendo, chi per esperienza diretta chi meno diretta, ma comunque sapendo, che non dappertutto è così.

Sono decisamente attratta dal quotidiano dal fare e dal vivere lì. E forse è per questo che mi sto godendo un sacco il libro "Murad Murad" di Suad Amiri! Ne parlerò.

sonia

5 Responses to “Conoscere”


  1. ah, bene, io mica lo sapevo o l’avevo capito…

    vorrei inaugurare un terzo gruppo, quello che ti chiede della città!

    Gerusalemme

    io non so nemmeno perchè ma ne sono terribilmente attratta
    vorrei andarci e lo vorrei fare in un modo un minimo consapevole

    ci scrivi qualcosa anche su questo, quando parlerai del quotidiano?

    denghiù
    LaFra


  2. Anche io non amo le religioni, per questo, forse, sono diventate il mio campo di ricerca, mi incuriosisce cio’ che in fondo in fondo non capisco (e lo so, e’ in controtendenza con chi studia cose che ama profondamente, ma amo complicarmi vita :-)…).
    Per me la Palestina sono i racconti di una mia carissima amica, che ci ha vissuto qualche mese quando studiavamo insieme a Venezia (io giapponese, lei arabo) e c’ha lasciato un pezzo di cuore (che era stato  rubato da un aitante palestinese🙂.
    Sognamo da anni di tornarci insieme, anche se, vista la mia lontananza, al momento rimane solo un sogno.

    zazie


  3. Beh, adesso ho un sacco di domande in meno da farti, ottimo😛

    Baol

  4. utente anonimo Says:

    Cavolo, sai che non ti ho proprio mai vista come metà palestinese? Forse perché per me sei tanto Sonia. E si che ho conosciuto il tuo papà. e adesso che domande ti posso fare?

    (Magari solo come stanno i tuoi e se me li saluti),

    Mammamsterdam


  5. @LaFra: Gerusalemme, a parte essere una gabbia di matti, è bellas. Quando avrò nostalgia, ne parlerò, promesso!
    @Zazie: credo che vivere le città attraverso le parole altrui sia bellissimo, anche se succede solo attraverso quelle dei libri, scritte su carta. Fa capire che ognuno ha una propria città, diversa da quella degli altri!
    @Baol: oddio le domande …😉
    @Barbara: i saluti loro te li ho già mandati vero?!? Non mi sono dimenticata?!?!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: