Home

E per fortuna ci siamo liberati anche di gennaio

28 gennaio 2011

E per fortuna ci siamo liberati anche di gennaio, che io non amo troppo. Considerando che febbraio è corto, sento già il momento, per me perfetto, in cui si gira la pagina del calendario e compare marzo, le giornate più lunghe, più sole e un pensiero vicino a quando il freddo finirà.
E proprio pensando a questo, passeggiando sul fiume con S. e il sole tiepido sulle spalle, abbiamo iniziato a parlare di vacanze. Che con quasi trenta giorni dell'anno alle spalle ,si può iniziare a parlarne.
E a me viene in mente il Portogallo, che immagino ventoso e caldo, con le cicale e il rumore dell'oceano e le città vive e fresche nella mattinata, con la gente in giro e i rumori degli autobus che si muovono e invece vuote nel sole estivo con rumori che vengono da lontano, al momento del riposo dopo pranzo. E mi viene in mente la Provenza, con i campi di lavanda e il profumo forte, con paesi e cittadine piccole, chiuse su se stesse dalle mura e dalla loro forma antica e circolare, e un lento giro in macchina in una paesaggio dolce. E mi viene in mente Parigi, che è ora di pensare al giretto di quest'anno, sul quando, quale stagione scegliere e come vederla. Magari da sola, magari in due. Magari mostrandola a qualcuno che te la fa sembrare più tua e allo stesso tempo nuova.
Vedremo, per il momento sono solo idee, ma con il sole fuori e la primavera sempre più vicina sono pensieri che fanno compagnia.

Advertisements

3 Responses to “E per fortuna ci siamo liberati anche di gennaio”

  1. iosempreio Says:

    ho sempre sostenuto che il mese peggiore fosse novembre, perché si va verso l'inverno.
    ma forse gennaio è peggio, perché si è sommersi nell'inverno e non se ne può più!
    bello pensare a viaggi. tra portogallo e provenza, dovendo scegliere, sceglierei il primo.
    come città mi viene in mente siviglia, che non ci sono mai stata.
    (ecco, mi sono messa anch'io a pensare ai viaggi!)

  2. Tipperary Says:

    C'e' tutto un mondo là fuori, basta girare l'angolo della fantasia e ci si ritrova al sole della primavera. Forse sceglierei il Portogallo tra suggestioni malinconiche e calde immagini.


  3. @Iosempreio: vedi è contagiosa questa cosa del pensare ai viaggi!
    @Tipperary: vedremo da qui all'estate quanti altri candidati ci saranno e chi sarà il vincitore!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: